Cosa vedere a Granada, quello che non ti puoi perdere

Scopri cosa vedere a Granada la meravigliosa città andalusa fondata dai Romani, non solo l’Alhambra ma anche tante altre curiosità da non perdere. Mappa pdf e hotel consigliati

Granada - Andalusia

Granada è la città andalusa che probabilmente richiede più tempo per essere visitata, quindi anche un fine settimana potrebbe risultare riduttivo.
Il consiglio infatti è quello di poter usufruire almeno di 3 giorni per godersi appieno le bellezze di questa città.
Alla fine dell’articolo ti abbiamo messo anche 3 hotel super consigliati, dove trascorrere il tuo soggiorno a Granada.

Granada è il capoluogo dell’Andalusia, sorge ai piedi della Sierra Nevada. E’  una delle città più visitate dai turisti grazie ai suoi meravigliosi monumenti, le fantastiche feste e i locali caratteristici gitani, quindi, se stai per partire per Granada non perderti assolutamente questo articolo per scoprire cosa vedere a Granada.

1 – Alhambra, il monumento più visitato della Spagna

Tra i monumenti da vedere a Granada innanzitutto visitare il complesso dell’Alhambra, il resto passa tutto in secondo piano; quindi puoi pensare di dedicare un giorno a questo importante monumento, che è il più visitato dell’intera Spagna e che ci mostra lo splendore che la città aveva raggiunto durante la dinastia Nazarì.

Alhambra – Foto M. Baumgartner

Ci sono 2 turni per poter visitare il complesso, uno di mattina e uno di pomeriggio; in verità durante il periodo estivo c’è anche la visita notturna che però permette di vedere solo i Palacios Nazarìes, la Alcazaba e il Generalife, lo spettacolo è senza dubbio emozionante, ma per la prima volta è consigliabile fare la visita completa durante il giorno.

Alhambra – Foto Alexwing

Quando comprerai i biglietti per entrare dovrai decidere anche l’ora per i Palacios Nazaries, perchè hanno una capacità limitata; una volta comprati non possono essere cambiati nè il giorno, nè l’ora di visita.

Per evitare code ti consigliamo di comprare i biglietti con anticipo in internet, per telefono o in qualsiasi bancomat Servicaixa. (sito dove acquistare i biglietti)
Infine, la visita all’Alhambra non è guidata, ma se si vuole si può contrattare una guida ufficiale, sia esclusivamente per te oppure per l’intero gruppo se vai con amici.

♥ Leggi anche: Storia foto e curiosità dell’Alhambra

2 – Palacio de Generalife, fu la residenza estiva dei sultani Nasridi del Sultanato di Granada

Costruito ad inizio del 1300, inserito nel complesso dell’Alhambra, il Palazzo del Generalife è una meravigliosa fortezza.

Palacio del generalife – foto ibet cid

I suoi incredibili giardini sono un’estasi di laghetti, cortili, aiuole e labirinti verdi, con siepi curate nrel minimo dettaglio sono ancora oggi riconosciuti in tutto il mondo come una realizzazione di altissimo livello e presi a modello per la progettazione delle aree verdi sono, considerati una delle più belle opere di architettura e idraulica che l’uomo abbia mai potuto inventare. Potremo dire, che solo i giardini del Generalife valgono il soggiorno a Granada

3 – Corral del Carbon e il suo elaborato arco a ferro di cavallo

Si trova in Calle Mariana Pineda, è il monumento più antico lasciato dagli arabi costruito nel XIV secolo in un perfetto stato di conservazione. Vale sicuramente la pena anche solo vedere il cortile, dedicandoci una decina di minuti. Era una locanda per mercanti trasformata poi in locanda per commercianti di carbone ed infine e oggi è un centro di negozi di artigianato locale e teatro all’aperto.

Corral del Carbon – L’arco – foto Ereshkigal

4 – El Bañuelo, i bagni arabi del XI secolo

Camminando per calle Reyes Catolicos, dopo aver incrociato Plaza Nueva, la piazza più antica della città, si raggiunge El Bañuelo, gli impressionanti e ben conservati bagni arabi del secolo XI. La visita è abbastanza veloce, il posto è conosciuto anche con il nome Aammim Alyawza. Entrando, e’ possibile farsi un’idea di come fossero i vecchi bagni arabi.

El Bañuelo – Foto S. Fornell

5 – Il Centro di Granada e la sua Cattedrale

Dopo l’Alhambra, si può vedere il centro di Granada visitando innanzitutto la sua cattedrale, costruita al posto della Mezquita Mayor. Varie le cappelle da visitare al suo interno, ma la più sorprendente è senza dubbio la Capilla Real, dove riposano i resti dei reyes Catolicos. Non serve comprare i biglietti in anticipo, ma bisogna ricordati che la cattedrale rimane chiusa le mattine di domenica e dei festivi.

La Cattedrale di Granada – Foto Vincenzo

6 – A spasso per la Carrera del Darro e al Paseo de los Tristes

Da vedere sicuramente a Granada è la Carrera del Darro e al Paseo de los Tristes, probabilmente i luoghi più belli della città.
Si trovano vicino al fiume Darro, che si incrocia su due ponti di pietra e offre un’impressionante vista sull’Alhambra. La zona è pedonale ed è ricca di baretti e ristorantini dove godersi una birra e una tapas.
Assolutamente da fare è una bella passeggiata lungo il Darro tra costruzioni e palazzi aristocratici, chiese, fino ad arrivare ai giardini da cui si ammirano le mura possenti dell’Alhambra.

Carrera del Darro – Foto Luciano

7 – Vivere l’atmosfera di Granada

Più che da vedere è da vivere l’atmosfera di Granada, ti consigliamo di concludere la giornata nel barrio Sacromonte o a El Albaycin, dove si trovano diversi bar e taverne gitane nei quali vengono eseguiti spettacoli di flamenco per i turisti. Il prezzo per questi spettacoli si aggira intorno alle 20-25 euro, dove è incluso anche l’assaggio di pietanze tipiche, e iniziano tutti intorno alle 21:00.

8 – Vedere il quartiere di El Albayzin e Sacromonte

Il primo è situato nella collina di fronte all’Alhambra e regala scorci sull’antica città: case arabe, viuzze strette e un’impressionante vista sull’Alhambra è un quartiere medievale moresco dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO

Il secondo invece è conosciuto più per i suoi baretti, le sue taverne e la sua aria gitana.
Per raggiungere questi due quartieri si possono prendere gli autobus numero 31, 32 e 34, oppure camminare, tenendo però presente che la strada è in salita e le stradine strette spesso diventano un labirinto in cui è facile perdersi.

3 consigli per visitare Granada

Muoversi in autubus è facile e conveniente ma ci si può spostare tranquillamente anche a piedi per vedere tutte le magnifiche sfumature di Granada. In più se vuoi risparmiare sulla visita dei monumenti puoi fare la Granada Card

Cerca di scegliere una sistemazione vicino al centro, che sia b&b o hotel si spende comunque poco (50€ a notte circa) e le strutture sono bene tenute.

Non lasciarti scappare le tapas di Granada, qui anche solo bevendo una birra ci si ritrova con stuzzichini gratis, oppure se si vuole si può scegliere tra le diverse e caratteristiche pietanze. Le migliori zone per il tapeo sono il barrio del Realejo, la Carrera del Darro, plaza Nueva, el Paseo de los Tristes, plaza de Toros, calle Elvira e calle Navas, tutti comunque intorno, se non direttamente nel centro della città.

Qui puoi scaricare una mappa di Granada in pdf per avere sempre sottomano le vie e i monumenti da vedere.

3 Hotel consigliati dove soggiornare a Granada

Alhambra Palace, qui siamo al top

Alhambra Palace

Lo si vede da lontano non ci si può sbagliare. Questo hotel non è proprio economicissimo, è uno 4 stelle con un prezzo medio di circa 120€/notte, ma lo consigliamo per la spettacolare vista che regala e lo stile arabeggiante; sicuramente una scelta top se desideri soggiornare nel cuore (o quasi) di Granada e a 10 minuti di cammino da l’Alhambra. L’atmosfera andalusa non solo si percepisce a pelle ma anche nel cibo infatti il ristorante interno è specializzato in piatti della cucina andalusa.
Se è la prima volta che vai a Granada o comunque pensi che non ci ritornerai così velocemente … spendi qualche soldino in più e vivi l’esperienza in questo hotel.

Vedi o prenota l’hotel Alhambra Palace 

Hostal Veronica Centro, più centro di così!

Hostal Veronica Centro

Un altro hotel super consigliato è l’ Hostal Veronica Centro. Praticamente qui siamo nel centro di Granada in Via Angel, 15-17. Dista infatti appena 500m. dalla Cattedrale e molto comodo per raggiungere le vie dello shopping della città!
Quindi un’ottima posizione con buon rapporto qualità/prezzo tieni conto che siamo sui 30€/notte di media.
Semplici,pulite e belle anche le camere alcune con pavimenti originali in ceramica, tipici dell’Andalusia.
Se vuoi soggiornare proprio nel centro di Granada ad un giusto prezzo questo è l’hotel che ti consigliamo di scegliere!

Vedi o prenota l’Hostal Veronica Centro 

Casa Salvador economicissimo e stiloso

Casa Salvador

Un 2 stelle ma le camere hanno uno stile sicuramente singolare, niente di impossibile ma l’idea di decorare le stanze con immagini dell’Andalusia non è male, anzi, il tutto con un prezzo medio veramente basso, poco più di 20€ a notte e tutte con climatizzatore, asciugacapelli e TV.
Personale disponibile, reception aperta 24h e in posizione super comoda. Che si vuole più di così?!

Vedi o prenota Casa Salvador