Le 10 cose imperdibili da vedere a Valencia

Dopo la Coppa America Valencia è diventata famosa in tutto il mondo ecco le 10 cose che proprio non ti puoi perdere di Valencia.

Valencia - Foto A. Guzzo

Valencia è una città piena di monumenti e luoghi di interesse da vedere, che ha saputo arricchirsi nel corso dei secoli e delle epoche storiche. Dagli antichi romani ai grandi nomi dell’architettura contemporanea, tutti, passando per queste terre, hanno lasciato il segno.

♥ Leggi anche: Dove dormire a Valencia: 3 hotel davvero strategici

Se hai pochi giorni per visitarla e conoscerla ecco i 10 cose da vedere a Valencia e assolutamente da non perdere.

1 – BIOPARC VALENCIA

Bioparc Valencia

Indirizzo: Av. Pío Baroja, 3Prezzi e orari acquista ticket online
Il Bioparco è un immenso parco zoologico concepito secondo una nuova filosofia. Qui viene ricreato l’habitat tipico dell’Africa Equatoriale e Madagascar, consentendo poi a leoni, gorilla e scimpanzé di abitarvi in piena libertà. Un percorso suggestivo nella savana, senza
allontanarsi dalla città.

Organizzato molto bene, è un parco totalmente immerso nella natura e gli animali sono all’aperto e non chiuse in gabbia, ci potrai passare l’intera giornata passeggiato avvolto nella natura! Inoltre c’è un ristorante all’interno dove il rapporto qualità prezzo è ottimo. Suoer consigliato per famiglie con bambini.

2 – JARDÌN DEL TURIA

Jardí del Túria – Foto Wipedia

Indirizzo: Avenida Manuel de Falla, s/n
Un milione di metri quadri di verde lungo l’antico letto del fiume Turia che attraversava Valencia da un estremo all’altro.
Un’oasi di pace, natura e architettura, da percorrere a piedi o in bicicletta, lasciandosi avvolgere dalla natura o incantare dai tanti ponto testimoni di epoche diverse.
Da vedere in particolare il Puente de la Exposición, il Puente de las Flores, il Puente del Mar o l’Assut d’Or. Attenzione poi a non svegliare il gigante Gulliver che placidamente riposa nel giardino in attesa dell’arrivo dei bambini per giocare con loro.

Un parco veramente ben pensato, specialmente percorso in bicicletta. Permette di attraversare la città in sicurezza e rapidità. Ottimo per raggiungere la città della scienza e l’acquario godendosi il verde.

3 – TORRES DE SERRANS e TORRES DE QUART

Torres de Serrano – Foto Javier Peláez

Indirizzo: Torres De Serrans – Plaça dels Furs, s/n
Indirizzo: Torres De Quart – Plaça de Santa Úrsula, 1
Assolutamente tra le cose da vedere a Valencia sono le due delle 12 porte di accesso, le uniche porte sopravvissute dopo l’abbattimento delle mura avvenuto nel 1865, che si aprivano nelle antiche mura della città di Valencia. Risalenti all’epoca medievale.

Costruzioni militari erette in stile tardo gotico sono oggi segni distintivi della città di Valencia. Ovviamente non può mancare la salita alla cima di queste torri, dalla quale si gode di un’ottima vista e si può ammirare buona parte di Valencia.

Torres de Quart – Foto Wikipedia

4 – CATTEDRALE E BASILICA di VALENCIA

Cattedrale vista dal Miguelet – Foto Luca

Indirizzo: Plaça de l’Almoina, s/n
Il complesso monumentale della Cattedrale e Basilica di Valencia racconta 21 secoli di storia ed è senza ombra di dubbio il cuore della città. Non solo monumenti e musei religiosi come il Conjunto Catedralicio, la Basílica de la Virgen, il Museo de la Almoina o la Cripta Arqueológica de San Vicente ma anche meravigliosi palazzi nobiliari che sono stati la sede del governo della città fin da epoche antiche.

Il giovedì poi si celebra la consueta sessione del Tribunal de las Aguas, in cui i sindaci “de las siete acequias”, che danno acque alla piana di Valencia, si riuniscono da ormai mille anni per parlare riguardo ai metodi di irrigazione.

5 – LA LONJA

Lonja – Foto C. Caracuel

Indirizzo: Carrer de la Llotja, 2
Conosciuta anche come La Lonja de la Seda o Lonja de los Mercaderes di Valencia è uno degli edifici pubblici più spettacolari e rappresentativi del gotico civile in Europa che si possa vedere a Valencia, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Un mercato coperto che in epoca medievale, fu testimone delle più importanti transazioni economiche e commerciali del tempo.

6 – MERCADO CENTRAL e IL MERCADO DE COLON

Mercado Central Foto Manu Al

Indirizzo Mercado Central: Plaça de la Ciutat de Bruges
Indirizzo Mercado de Colon: Carrer de Jorge Juan, 19

Un gioiello dell’architettura pre-modernista ospita ancora oggi uno dei mercati più grandi di tutta Europa: il mercato centrale della città.
Più che da vedere
questo è un luogo da assaporare, un luogo pieno di profumi e colori dove le ricchezze del mare, i prodotti dell’agricoltura e dell’allevamento e tutto il sapore del mediterraneo si incontrano.
A questo si aggiunge il Mercato di Colon, da poco restaurato e secondo in importanza dopo quello centrale.

7 – CIUTAT DE LAS ARTES Y LA CIENCIAS

Città delle Arti e delle Scienze

Indirizzo: Av. del Professor López Piñero, 7
Altra meraviglia da vedere a Valencia, nata dal genio di Santiago Calatrava e Felix Candela. All’interno di questo immenso parco sorge il più grande complesso ludico-culturale d’Europa, che sa alternare le meraviglie dell’Hemisferic alla magia di un viaggio negli oceani dell’Oceanografico; la celebrazione della scienza e della tecnica del Museo Principe Felipe al culto dell’arte del vicino Palau de les Arts Reina Sofía, emblema delle arti sceniche.

Non si può andar via da Valencia senza aver visto a questo complesso architettonico avveniristico costruito sul vecchio letto del fiume Turia. Struttura moderna, dal forte impatto visivo, si compone di diverse attrazioni tra cui le più importanti sono:

  • l’oceanografico – acquario molto bello, da non perdere lo spettacolo dei delfini;
  • il museo delle scienze
  • l’emisferico – una sorta di cinema a 360° con possibilità di scegliere il documentario da vedere, molto interessante.

Calcola come minimo una mezza giornata da dedicare alla visita dell’intero complesso.

8 – MARINA REAL JUAN CARLOS I, LUNGOMARE E SPIAGGE

Veles e Vents – Foto freshwater2006

La passeggiata marittima e il porticciolo che costituiscono la Marina Real Juan Carlos I furono create solo pochi anni fa, in occasione della 32 edizione dell’America’s Cup, che proprio a Valencia visse il suo atto conclusivo e decisivo.
Oggi questa zona continua ad ospitare grandi eventi velistici ma fa anche da cornice al Gran Premio cittadino di Formula 1.
A dominare la scena il maestoso Veles e Vents, opera di architettura avanguardista firmata da David Chipperfield e Fermin Vazquez.

9 – PARQUE NATURAL DE ALBUFERA

Parque Natural de la Albufera Foto: A. Marín Segovia

Situato a pochi chilometri dal centro cittadino, il Parco Naturale di Albufera è oggi uno degli spazi naturali di maggior importanza ambientale ed ecologica d’Europa. Al suo interno si trova il lago più grande di Spagna e tutta la riserva costituisce un paradiso naturale per numerose specie di uccelli.
Da non perdere una escursione in barca sulle placide acque del lago o la passeggiata tra dune di sabbia e pinete che dividono il lago dal Mediterraneo o ancora la meraviglia di un tramonto, con il sole che sprofonda nel lago stesso.
Proprio nel cuore di questo parco sorge poi il villaggio di El Palmar, sorto in un’area che fino al XIV secolo era un’isola. Un luogo ricco di fascino dove sedersi ad ammirare il tramonto gustando i piatti tipici della cucina locale. Un bel posto per passare una giornata fuori da Valencia!

10 – González Martí National Museum of Ceramics and Decorative Arts

El Museo Nacional de Ceramica

Indirizzo: Poeta Querol 2 – Guida in pdf
La gran facciata, lavorata in alabastro non passa di certo inosservata. Se hai voglia di conoscere la storia di Valencia devi assolutamente visitare questo museo, ospitato all’interno di questo maestoso palazzo del XV secolo, troverai all’interno collezioni di ceramica dal Medioevo ad oggi, alcune carrozze d’epoca, vari oggetti in terracotta e bellissimi affreschi, lampadari, arredi.

La mappa dei centri di interesse

Come avrai capito, Valencia terza città della Spagna dopo Madrid e Barcellona,  con i suoi monumenti, parchi e musei da vedere, ti saprà regalare grandi emozioni e dei magnifici ricordi da portare per sempre nella tua memoria.
Quelle che abbiamo elencato qui sono le 10 cose da vedere a Valencia che non puoi tralasciare ce ne sono anche altre ma queste sono quelle che devi assolutamente includere nella tua prossima vacanza a Valencia.

P.S. Quando si parla di Valencia non ci si può dimenticare di Las Fallas la più grandiosa delle feste l’abbiamo raccontata qui: Las Fallas