Spiagge Minorca: ecco le 12 più belle … wooow

Sabbia fine e mare caraibico è questo che troverai. Ecco le foto delle 12 spiagge di Minorca più belle e gettonate (almeno secondo noi)

Cala Mitjana - Foto J. Escofet

L’isola di Minorca, una delle tante gemme delle Baleari, dispone di 216km di litorale, con una vastissima varietà di spiagge e calette che vanno da quelle quasi caraibiche, con sabbia finissima che sorregge un mare che pare fatto di cristallo, a quelle rocciose che si affacciano su paesaggi sommersi blu scuro e profondi.

Minorca ha oltre 80 spiagge tra cui scegliere, è una scelta tanto difficile quanto gradevole decidere quali tra le spiagge visitare.

♥ Leggi anche: 5 Hotel economici a Minorca da prenotare subito

Dopo averti consigliato su cosa fare a Minorca in questo articolo ci concentriamo esclusivamente sulle spiagge di Minorca, presentandoti le 12 che non puoi assolutamente perderti durante il tuo soggiorno a Minorca.

1. Cala Macarelleta, un angolo di paradiso

Cala Macarelleta

Questa spiaggia è una piccola, piccolissima gemma tra le cale di Minorca. Situata all’incirca a 14 chilometri da Ciutadela, proprio tra il Castellet de Macarella e Cala Macarella, che, insieme alle minuscole dimensioni, ne ispira il nome.

La spiaggia in se è lunga non più di 40 metri, composta di sabbia bianca e fine, racchiusa all’interno di una cala incontaminata la cui forma ricorda quella di una conchiglia e delimitata alle spalle da pini marittimi, il tutto parte di un paesaggio di respiro mediterraneo che imparerai a conoscere ed amare a Minorca.

Protetta dalle correnti e con un fondale sabbioso digradante, è una spiaggia meravigliosa per farti un bel bagno. Anche se non lo è esclusivamente, questa è una delle più note spiagge nudiste di Minorca.

2. Cala Galdana, turistica ma speciale…

Cala Galdana

In contrapposizione a Cala Macarelleta, questa è una delle spiagge più grandi in assoluto di tutta Minorca. Cala Galdana, nota anche come Cala Santa Caldana, si trova nella parte sud dell’isola, a 7 chilometri da Ferreries, tra Penyal Vermell e Morro de Ponent.

La spiaggia è riparata dal vento ed incorniciata dalle pinete ed il litorale si estende per circa mezzo chilometro. Le ottime condizioni climatiche, i fondali sabbiosi, l’aspetto paradisiaco, contribuiscono a renderla una delle spiagge più conosciute e frequentate dell’isola.

Da notare che a differenza di altre spiagge più selvagge ed incontaminate, Cala Galdana è molto ben attrezzata e circondata da stabilimenti turistici ed abitazioni residenziali, anche se questo poco toglie al suo fascino.

Occorre arrivare prestissimo per godersi la spiaggia è la sua tranquillità in quanto già in tarda mattinata è molto affollata.

3. Cala Turqueta, turchese è proprio il colore giusto

Cala Turqueta

Tra le spiagge vergini di Minorca è quella più nota e, senza dubbio, tra quelle che più sapranno incantarti. Cala Turqueta ha una larghezza di 110 metri ed è circondata, oltre che dai quasi immancabili pini, da una vegetazione bassa e rigogliosa.

Il nome della spiaggia è dovuto all’azzurro turchese quasi magico delle sue acque. Per raggiungerla bisogna arrivare a Ciutadela, prendere il Camì de San Joan de Missa e da lì seguire le indicazioni.

La bellezza del posto è straordinaria, da cartolina. Anche se è notoriamente molto affollata non vi sono praticamente strutture turistiche a circondarla, regalandoti una sensazione di natura incontaminata.

Non è una spiaggia attrezzata, quindi portati un ombrellone oppure sfrutta i punti d’ombra creati dagli alberi che la circondano.

4. Cala Morell, suggestiva e selvaggia

Cala Morell

Se ami le immersioni, allora troverai il tuo personale paradiso in Cala Morell.

La località si trova all’interno dell’insenatura Cul de sa Ferrada, propriamente tra Sa Tortera e Punta de Llevant, ad una distanza di circa 11 chilometri da Ciutadela.

Questa perla della costa settentrionale è racchiusa in una spettacolare baia rocciosa composta di grossi lastroni di pietra scura, ottimi per un bagno di sole. Le straordinarie bellezze dei profondi fondali sono tutte da esplorare.

Questa è la prima tra le spiagge di cui trattiamo ad essere composta di sabbia e ciottoli, contraddistinta da una caratteristica forma che ricorda una “L”.

L’affluenza a Cala Morell è in genere piuttosto contenuta, il che la rende un’ottima meta anche nel caso volessi goderti un po’ più di solitudine e quiete rispetto alle altre spiagge di Minorca.

5. Cala Mitjana, una delle spiagge di minorca più belle

Cala Mitjana – Foto J. Escofet

Se cerchi qualcosa di più pittoresco non puoi assolutamente perderti Mitjana (e la sua sorella minore, Mitjaneta).

Si tratta, probabilmente, della cala più piccola in assoluto di tutta Minorca ma quello che le manca in dimensioni lo compensa in bellezza.

Entrambe le cale sono localizzate ai piedi della strada che porta all’insenatura giungendo da Cala Galdana e questo le rende estremamente appartate.

L’acqua ha un colore meravigliosamente limpido ed il paesaggio è di una bellezza prorompente, con una natura lussureggiante che si sviluppa intorno alle cale, incorporate infatti all’interno di un’area naturale.

Mitjana e Mitjaneta si trovano a più o meno venti chilometri da Ciutadela.

Si raggiunge dopo circa 15/20 minuti a piedi dal parcheggio (ampio e gratuito), è abbastanza affollata meglio quindi andare al mattino presto 8.30/9. Nel boschetto prima di arrivare alla spiaggia sono presenti tavoli per pic-nic.

6. Playa de Cavalleria, la spiaggia rossa

Playa de Cavalleria – Foto Max Corradi

Spiaggia situata nella parte settentrionale dell’isola, questa spiaggia (playa) presenta un paesaggio veramente suggestivo.

La sabbia qui è soffice e di colore rossastro, quasi a voler creare un contrato armonioso con il mare di color verde chiaro, il tutto circondato da rocce color terra, per un risultato che di certo non ti deluderà. Situata a circa 9 chilometri da Es Mercadal, precisamente tra Punta des Vernis e de Ferragut.

La spiaggia è completamente sormontata dall’imponente Cap de Cavalleria, il promontorio più settentrionale di Minorca, con slanciate scogliere alte fino ad 80 metri che si aprono su scorci sensazionali.

Si lascia la macchina nel un grande parcheggio gratuito e si scende per un  breve sentiero.
Alla fine del sentiero, sulla destra c’è una caletta, sulla sinistra invece c’è una scala che porta comodamente alla spiaggia.

7. Cala en Brut, senza spiaggia ma ottima per i tuffi

Cala En Brut – Foto Morfheos

Situata sulla costa nordoccidentale di Minorca, direttamente a nord rispetto a Ciutadela. È una vera e propria laguna blu che ti accoglierà con una vista spettacolare e soprattutto tante opportunità per divertirti.

Non propriamente una spiaggia, ma una serie di terrazzamenti creati tra gli scogli infatti Cala en Brut è caratterizzata dall’assenza di una spiaggia sabbiosa, l’acqua turchese è completamente circondata da scogliere rocciose con piattaforme per prendere il sole su entrambi i lati.

È possibile entrare in acqua tramite delle scalette, che rendono Cala en Brut praticamente una gigantesca piscina naturale!

Cala en Brut è perfetta se sei tra gli avventurosi a cui fa gola l’idea di tuffarsi dalle piattaforme e dalle scogliere ma non ti deluderà nemmeno se sei un appassionato di snorkeling o semplicemente cerchi un posto dove poterti rilassare tra i flutti o prendendo il sole.

8. Es Talaier, totalmente isolata e immersa nella natura

Es Talaier – Foto d. lunardon

Si tratta di una piccola gemma nascosta, situata nella parte sudovest dell’isola, tra Cala Turqueta e Son Saura.

Per raggiungerla a piedi bisogna obbligatoriamente incamminarsi da una delle due spiagge sopracitate, dalle quali dista rispettivamente circa 1300 e circa 850 metri.

Una volta raggiunta Es Talaier, ti troverai davanti ad una spiaggia di sabbia bianca, piccola e stretta, che si apre, quasi come un meraviglioso ventaglio, su una baia di acqua cristallina.

Mare stratosferico caraibico con mille sfumature di colore, la spiaggia è piccola ma devi assolutamente andarci.

Per quanto non sia particolarmente distante dalle due cale sopracitate, è praticamente priva di servizi con un aspetto selvaggio ed incontaminato. Un altro modo eccezionale per raggiungere questa spiaggia è in kayak o barca.

9. Son Saura, spiaggia ampia e selvaggia

Son Saura – Foto L. Concari

Situata nella parte sudorientale dell’isola, in un tratto di costa tra i meno accessibili dell’intera isola, Son Saura è una delle spiagge più spettacolari e selvagge di Minorca.

Raggiungibile prendendo il Cami de San Joan de Missa da Ciutadela, le indicazioni ti porteranno in mezzo alla campagna di Minorca, fino a raggiungere uno spiazzo dove poter lasciare l’auto ed incamminarti per raggiungere questa selvatica bellezza.

Come già accennato la spiaggia, lunga 300 metri e quindi tra le più grandi dell’isola, è praticamente incontaminata.

Possibilità di affittare ombrellone e lettini, sabbia bianca e finissima, un’acqua calma e cristallina ricca di flora e di fauna marina, il tutto incorniciato da rigogliose pinete con qualche sparuto tamarindo e altra vegetazione a coronare il tutto.

10. Playa de Son Bou, la spiaggia più grande di Minorca

Son Bou – Foto cpcmollet

A pochi cilometri da Cova de’n Xoroi ed Alaior, la Playa de Son Bou ha anche un borgo omonimo dove, se lo desideri, potrai soggiornare in alberghi o lussuose residenze private.

La spiaggia stessa, la più grande di tutta Minorca con i suoi quasi due chilometri e mezzo di litorale, è composta di sabbia dorata e molto fine con un pendio dolcemente digradante verso un’acqua cristallina.

Questa spiaggia di Minorca si affaccia su una enorme insenatura naturale a forma di “U” che è abbastanza ampia da lasciar entrare nella baia i venti che soffiano da nord e nord-est.

Spiaggia meravigliosa, bianca e lunghissima. Il mare, nemmeno a dirlo, e di un azzurro limpido stile Caraibi con dei tratti attrezzati e altri di spiaggia libera

È una delle spiagge più frequentate, sia da locali che da turisti, grazie anche alla facilità con cui è possibile raggiungerla (incluso, nei mesi estivi, il trasporto pubblico dell’isola).

11. Cala Pregonda, 30 minuti di cammino e poi il paradiso

Cala Pregonda

Una spiaggia a Minorca difficile da raggiungere, accessibile soltanto dal mare oppure con una camminata di 20/30 di minuti dalla spiaggia di Binimel, seguendo un piccolo sentiero che corre lungo la costa.

Tuttavia, non appena arriverai a Cala Pregonda, la vista ti ripagherà di tutti gli sforzi compiuti. Cala Pregonda è infatti nota anche come la cala rossa per via della sua caratteristica sabbia argillosa, lambita da un’acqua di un azzurro intenso tendente al verde.

La spiaggia è inoltre protetta dal mare aperto da una serie di isolotti rocciosi che le emergono esattamente di fronte, formando una sorta di scogliera.

La cala è divisibile ulteriormente in due spiagge, con la prima conosciuta anche con il nome di Pregondò. Un posto che non puoi mancare di visitare durante la tua vacanza a Minorca, raccomandato perfino dai locali!

12. Playa de Santo Tomas, la spiaggia dal mare particolarmente blu

Playa de Santo Tomàs

Circondata da colline di pini, la Playa de Santo Tomas si trova a circa 5 chilometri da Migjorn Gran, tra Punta Atalitx e Punta Negra.

Tra le tante spiagge selvagge ed incontaminate di Minorca, questa è invece dedicata ai bagnanti più interessati ai servizi e magari alle famiglie.

Playa de Santo Tomas è infatti perfettamente attrezzata e dotata di ogni comfort, senza per questo mancare della bellezza tipica delle spiagge minorchine, con circa 750-800 metri di sabbia fine e morbida che danno su un’insenatura ad “U”.

Troverai anche un locale che permette di mangiare o prendersi qualcosa da bere, essendo abbastanza turistica magari è meno adatta per chi cerca la natura incontaminata. Ma comunque il mare è pulito e di un blu decisamente particolare.

Video spiagge di Minorca

Per concludere l’articolo sulle spiagge di Minorca ti lasciamo questo video della durata di poco più di 5 assolutamente da vedere!

La mappa delle spiagge

Ti son piaciute queste spiagge di Minorca?

Come avrai capito Minorca in fatto di spiagge e mare ne ha da dire! Come accennato all’inizio a Minorca ci sono oltre 80 calette, qui ti abbiamo raccontato quelle più belle e gettonate.

Se sei stato in queste spiagge, ma anche se hai da consigliarne altre, faccelo sapere nei commenti sotto.

SHARE